Elezioni: 12 milioni (+1) di "no"

A una settimana dal voto l’esito appare ancora molto incerto. 12 milioni di elettori secondo le stime si asterranno, mentre 4 milioni circa sono gli indecisi. Berlusconi stando ai sondaggi otterrà circa 16 milioni di voti, mentre quelli che gli voteranno contro, cioè Veltroni, Bertinotti, Casini, Boselli, ecc. saranno circa 21.000.000. Insomma il PdL rischia di pareggiare soprattutto al Senato. Berlusconi lo sa e mette da tempo le mani avanti. L’ultima sua uscita sulle schede da rifare (frutto ovviamente della sua schifosa legge elettorale) rivelatrice  di questa consapevolezza  che lo fa ondeggiare tra ipotesi sulla possibile grande coalizione a mezzadria con Veltroni e annunci sulle decisioni impopolari che sarà costretto a prendere il suo futuro governo. Alla fine di questa incredibile campagna elettorale gli italiani prendono atto del paradossale rovesciamento dei ruoli in commedia: Veltroni promette a più non posso di tutto e di più a tutti, mentre Berlusconi annuncia sacrifici. Io ho già espresso la mia opinione in merito e annunciato la mia intenzione di voto. Dopo 45  anni di partecipazione alla politica voterò per la prima volta contro tutti i candidati di questa finta competizione: quelli che verranno eletti perché sono stati in realtà “nominati” dai partiti padroni e non dai cittadini, e contro quelli che non verranno eletti perché accettando di partecipare ad elezioni palesemente incostituzionali si rendono complici di un crimine contro la democrazia e contro i cittadini. Domenica prossima mi asterrò e invito tutti gli uomini liberi e forti a seguire il mio esempio in nome della Costituzione repubblicana e delle sue istituzioni che ho giurato solennemente (tanti anni fa) di difendere  a tutti i costi.

ForumMonza: 

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »