La rimonta si ferma al 40%

Berlusconi vince, secondo le proiezioni con 6-7 punti di vantaggio su Veltroni la cui rimonta si fernma sotto il 40%. La sinistra neo-post comunista e verde viene cancellata dal Parlamento, la destra pure. Il centro ex democristiano ci entra per un pelo grazie alla Sicilia ,mentre il partito dell'astensionismo sfiora il 20%. Questi in estrema sintesi i risultati provvisori, ma abbastanza attendibili, usciti oggi pomeriggio dalle urne. Gli sconfitti si chiamano Veltroni, Bertinotti, Pecoraro Scanio, da un lato, i vincitori si chiamano Berlusconi, Bossi, Fini dall'altro. L'era del bipolarismo e delle coalizioni è finita ,comincia dunque l'era del bipartitismo per perfezionare il quale basterebbe la riforma uninominale voluta 15 anni fa dalla maggioranza degli italiani? In teoria; in pratica il trionfo di Berlusconi è complicato e oscurato dall'ombra leghista che ne condizionerà molto più che in passato le scelte. Inoltre se la sinistra esce dal Parlamento i problemi delle famiglie italiane sempre più impoverite dalla crisi economica rimangono all'ordine del giorno. E' probabile che l'opposizione sociale che è stata messa fuori dalle istituzioni si esprimerà sulle piazze. In questo nuovo scenario che farà il PD veltroniano che oggi si ritrova davvero solo "Oltre il giardino"?

ForumMonza: 

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »