Meda - La rete fognaria cittadina sarà completata entro il 2015

di Sonia Ronconi da il Giorno

BUONE notizie dall’assessorato ai Lavori Pubblici per tutti i cittadini che hanno problemi con l’impianto fognari. Entro il 2015 ci sarà il completamento della rete fognaria medese. L’investimento costerà ben di 1.200.000 euro. Il progetto è stato stilato tra il Comune di Meda e Brianzacque, l’ente gestore del servizio idrico della Provincia di Monza e Brianza. L’accordo prevede, infatti, per la realizzazione di nuove fognature al fine del completamento della rete fognaria di Meda entro il 2015 per rispettare le prescrizioni comunitarie. «Il piano di investimenti di 1.200.000 euro per la città di Meda – spiega il vicesindaco Simona Buraschi e assessore ai Lavori Pubblici - sarà sostenuto finanziariamente da Brianzacque con la collaborazione del Comune. E’ indispensabile l’ultimazione della rete fognaria soprattutto per quei residenti medesi che ancora non sono serviti dalla fognatura anche in zone densamente abitate della città.
Inoltre, quando sarà fatto l’impianto fognario ci sarà la possibilità di sistemazione delle vie interessate dall’intervento, nonché per la tutela dell’ambiente e il servizio di una più efficiente gestione degli scarichi fognari e del ciclo delle acque e per il complessivo rinnovamento della città». Il piano ha già una tabella di marcia che prevede: un primo lotto, con inizio lavori previsto nell’ultimo quadrimestre 2014 verranno realizzate le reti fognarie in: via Adda, via Ticino e via Goito; con un secondo lotto, con inizio lavori previsto nella primavera 2015.

Commenti

è certo una bella notizia che Brianzacque investa un po' di soldi per fare nuove fognature. purtroppo anche con queste nuove tratte la fognatura a Meda non sarà affatto completata. ne mancano di pezzi, eccome, e allora non facciamo prendere per il naso (nel senso dell'olezzo che emanano scarichi fognari non allacciati nel comune di Meda. Sono situazioni di degrado ambientale legate alle costruzioni fatte ad ogni costo anche dove non era opportuno. e poi ci si "dimenticava" di fare le fognature. possiamo vedere (e sentire) lo scarico fognario a cielo aperto di Via Ugo di Carpegna/Via delle Betulle - potremmo anche arrivare a quello di Via Cavallina, e qualcosa vien fuori anche da Via del Ry, ma anche all'interno di Via Santa Maria, fino a giù nella Valle della Brughiera. Il Parco della Brughiera ha segnalato questi problemi al Comune di Meda da almeno vent'anni, ma non si è fatto ancora nulla. facciamo qualche rappezzo come ci riesce (vedi articolo) ma non riusciamo a "capire" quale dovrebbe essere l'ordine del fare ed i limiti stessi al fare male.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »