Monza - Processo Lombarda Petroli. La parte civile: «Gli imputati meritano delle condanne ancora più pesanti»

di Stefania Totaro da il Giorno

«IL DISASTRO doloso si è verificato, quindi sussiste contro gli imputati l’ipotesi aggravata». Punta ad ottenere una condanna degli imputati ancora più pesante di quella chiesta dalla pubblica accusa l’avvocato Luca Ricci, che rappresenta come parte civile al processo Brianzacque, la società idrica brianzola che a causa dello sversamento aveva subìto gravi danni al depuratore. Secondo il legale, che ha chiesto una provvisionale sul risarcimento di 1 milione di euro per i danni da emergenza durante e dopo lo sversamento, i danneggiamenti all’impianto e il blocco dei cantieri in corso al momento dello scempio ambientale, già nella norma del disastro doloso è insito che il reato si è consumato, quindi la pena da applicare agli imputati sarebbe quella fino a 12 anni di reclusione. Anche per il legale di parte civile del Ministero dell’Ambiente, che ha chiesto il risarcimento dei danni maggiore di 10 milioni di euro, «l’inquinamento non è finito ma sono ancora necessari una serie di interventi futuri». Il legale ha lamentato il fatto che in Italia non esista come prassi per le aziende a rischio la previsione di un fondo per i rischi ambientali e che anche Rinaldo Tagliabue abbia ammesso di non avere accumulato alcun fondo per questa evenienza. Ha chiesto invece un risarcimento dei danni di 300mila euro l’avvocato Gianpiero Fagnani, che rappresenta come parte civile al processo il Comune di Villasanta, che «ha subìto un grave pregiudizio patrimoniale per avere dovuto mettere a disposizione mezzi e forze per arginare l’emergenza e anche un danno all’immagine a causa dello scempio ambientale». Analoghi risarcimenti sono stati chiesti dalla Provincia e dal Comune di Monza.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »