Ornago - Inquinamento, il Rio Cava liberato dallo scarico fognario

di Marco Dozio da il Giorno

STOP all’inquinamento del Rio Cava, il torrente di Ornago sfregiato da uno scarico fognario fuori norma. La società Brianzacque ha sanato la situazione, costruendo un nuovo sfioratore in grado di convogliare le acque reflue direttamente nel collettore intercomunale. I lavori si sono svolti tra via Volta e via delle Industrie per una spesa complessiva di circa 220mila euro. Soddisfatto Gianfranco Mariani, presidente di Brianzacque. «Abbiamo migliorato considerevolmente lo stato di salute del Rio Cava, ponendo fine a una vicenda che attendeva da tempo una risposta concreta», ha detto.

SECONDO i tecnici l’intervento è terminato con due mesi d’anticipo rispetto al cronoprogramma, riconvertendo la vecchia fognatura mista in una rete di acque bianche. La nuova struttura intercetta gli scarichi provenienti dal bacino delle zone di via Galilei, via Fermi e via Leonardo Da Vinci. «Era previsto dal Piano d’ambito della Provincia di Monza approvato dalla conferenza dei sindaci a fine aprile, con l’obiettivo di adeguarsi alla normativa sulla disciplina degli scarichi delle reti fognarie e delle acque reflue domestiche», ha concluso Mariani. Il Rio Cava è infatti uno dei principali corsi d’acqua che attraversa il territorio del Parco Rio Vallone insieme al Rio Pissanegra e al canale Villoresi.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »