metropoli

Marzari (Sias): potrebbe essere rivista la convezione tra l’Autodromo e i comuni di Monza e Milano

di Pier Attilio Trivulzio

Laurea 110 e lode in medicina e chirurgia, specializzazione in chirurgia d'urgenza e pronto soccorso, Alessandra Marzari lavora all'Ospedale Ca' Granda di Niguarda. Presidente del Consorzio Vero Volley, a metà febbraio è stata scelta dai Comuni di Monza e Milano quale quota rosa per entrare nel Consiglio d'Amministrazione della Società Incremento Automobilismo e Sport (Sias) che da sempre gestisce l'Autodromo Nazionale di Monza.
Nel 1980 suo marito Aldo Fumagalli decise di sponsorizzare col marchio Candy le Tyrrell di Formula Uno, ottenendo una grande e inaspettata pubblicità con quella foto al Gran premio di Montecarlo dell’auto di Derek Daly in volo sopra la Mc Laren di Alain Prost, l'Alfa di Bruno Giacomelli e la Tyrrell del compagno di squadra Jean Pierre Jarier .

Ora che la stagione motoristica in Autodromo è iniziata con le gare del Blancapain GT Endurance Series e del Lamborghini Super Trofeo abbiamo posto alcune domande alla consigliera di Sias.

Legge antiterrorismo. Umberto Rapetto (Guardia di Finanza): “Hanno istituito la legge marziale”

di Paolo Zanca da il Fatto quotidiano

Io sono sbigottito. Non ce l’hanno detto e hanno istituito il regime marziale?”. Umberto Rapetto - già generale della Guardia di Finanza, “colpevole” di aver indagato troppo sulle slot machine, soprannominato “lo sceriffo del web” - scorre il testo del dl antiterrorismo con gli occhi fuori dalle orbite.

rassegna

Lombardia - Trenord. L’ombra delle inchieste sui treni d’oro dalla Puglia

di Giuliano Foschini e Matteo Pucciarelli da la Repubblica

IL CASO era scoppiato a novembre, quando Repubblica raccontò del misterioso acquisto di due treni polacchi da parte di Ferrovienord nel 2008. La società partecipata della Regione non andò a comprarseli in Polonia, come logica vorrebbe, ma si rivolse dalle Ferrovie Sud- Est, pagandoli il doppio rispetto al prezzo fatto ai pugliesi all’interno di una commessa di 27 treni pagata con i contributi della Regione Puglia in base a una procedura che la Finanza ritiene truccata.

rassegna

Costi troppo alti Tagli ai bus nel Vimercatese «Siamo isolati»

di Lella Codecasa da il Corriere della sera del 17/03

AGRATE BRIANZA La comunicazione è arrivata ai Comuni una decina di giorni fa: una parte delle corse dell’autolinea Nord Est Trasporti (Net) deve esser soppressa o ridotta per abbassare i costi di gestione, come richiesto dalla legge regionale di Stabilità. Il provvedimento nella zona è in vigore da ieri. E, a farne le spese, è tutto il Vimercatese: da Carnate a Trezzo sull’Adda, da Agrate a Monza fino a Gessate.

rassegna

Lombardia - Pochi specialisti negli ospedali. E la Regioneè pronta a pagare

di Maria Sorbi da il Giornale

In Lombardia mancano medici. Per l’esattezza nei prossimi dieci anni ci saranno 4.200 camici bianchi in meno. E non è una novità. Senza andare troppo indietro nel tempo, basta guardare i dati del 2010, quando furono assegnati 750 posti nelle scuole di specializzazione, 60% meno del fabbisogno stimato. Nella nostra regione il rapporto tra medici specializzandi ed abitanti è 1 su 13mila, quasi doppio rispetto al Lazio 1 su 7mila.

rassegna

Lombardia - Pensionati e manager. Con doppio stipendio

di Simona Ravizza da il Corriere della sera

In pensione. Ma non certo seduti sulla panchina del parco. In Lombardia ci sono tredici pensionati ai vertici di un ospedale o di un’Asl. Lo stipendio si aggira sui 180 mila euro l’anno (154 mila più il bonus). Una somma che va ad aggiungersi ad altri 80/120 mila versati dall’Inps. Un doppio — e lauto — incasso che dallo scorso dicembre la legge vieta. Così a dicembre, quando scadrà il contratto con il Pirellone, non potranno più essere rinominati. Ma loro non ci stanno. E in pensione davvero sperano di non andarci.

rassegna

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »