metropoli

Seveso: al via la sperimentazione del servizio di navetta gratuito

L’Amministrazione informa che verrà attivato un nuovo servizio sperimentale di navetta gratuito rivolto alla cittadinanza.

Dal 9 marzo al 30 giugno, sarà possibile per i cittadini raggiungere, attraverso una corsa gratuita il mercato settimanale del mercoledì a Baruccana (sito in via Sant’Antonio).

Questo servizio, come anticipato sopra, è attivato in via sperimentale proprio per testare l’effettiva necessità da parte della cittadinanza, proprio per tale motivo quindi sarà attivo fino al 30 giugno.

comunicati

Comune di Desio: Pagare tutti per pagare meno

A partire dal 2013, la ristrutturazione dell’Ufficio Tributi del Comune di Desio ha portato ad una riorganizzazione tale da consentire di effettuare controlli efficaci, incrociando dati che hanno permesso di individuare e mettere in regola metrature di varie utenze. Tale operazione ha consentito di passare dai 2.316.594 mq tassati nel 2014, ai 2.394.627 mq tassati nel 2016, generando un aumento del 3,4% dei mq tassati e, conseguentemente, una diminuzione della tassa rifiuti.

comunicati

'Ndrangheta e Servizio Sanitario in Lombardia e Brianza - Contesto criminale, contesto sociale

Titolo originale Contesto criminale, contesto sociale
di Alessandra Dolci Magistrato della Direzione distrettuale antimafia, Procura di Milano tratto da Narcomafie - Nuovi appetti della criminalità. Mafia e sanità

Il sistema sanitario manifesta una certa permeabilità alle infiltrazioni della criminalità organizzata. Il processo di decentramento avviato nel ‘92 ha portato all’affermarsi di condizioni e prassi diverse per ciascuna Regione. La Lombardia si caratterizza ad esempio per una massiccia presenza di strutture private accanto a quelle pubbliche, con il delicato aspetto dell’accreditamento istituzionale dei privati e i successivi accordi contrattuali con la Regione. Questo ha dato luogo a un abbassamento della soglia di legalità sotto il profilo dell’incentivazione dei sistemi di clientela e corruttela, e delle truffe a danno del sistema sanitario nazionale.

rassegna

Corruzione e turbativa d’asta nella sanità lombarda. L’urgenza di vere Riforme in materia di appalti, diritto societario e dirigenza delle amministrazioni pubbliche

di Anna Migliaccio Responsabile Enti Locali Partito comunista d’Italia – Lombardia 

E’ di questi giorni l’ultimo grave scandalo che getta discredito sull’amministrazione regionale della Lombardia e il suo governatore leghista Roberto Maroni. Altro che eccellenza! Altro che ramazze padane! 21 misure cautelari e numerosi indagati che scoperchiano un sistema corruttivo complesso e articolato dove, se da un lato i reati contestati nella lunghissima Ordinanza del GIP del Tribunale di Monza (197 pagine di documenti,intercettazioni ambientali, minuziose ricostruzioni di relazioni personali e favori) sono quelli di corruzione e turbata libertà degli incanti di cui all’articolo 353 codice penale, dall’altro una lettura attenta degli atti della magistratura merita una serie di riflessioni politiche. 

rassegna

Monza - Tavoni racconta: "Ecco perché l'Autodromo ha perso il prestigio internazionale"

di Pier Attilio Trivulzio

Undici anni in Ferrari, sette dei quali come segretario del Commendatore, Romolo Tavoni portò all'Autodromo di Monza, lasciato vent'anni fa, grandi gare internazionali come la “Mille Chilometri” che richiamava più spettatori del Gran premio d'Italia.
Novant'anni appena compiuti, Tavoni racconta perché nel 1980 la Formula Uno corse a Imola e Monza venne cancellata.

rassegna

Monza - Il Comitato San Fruttuoso stila il decalogo contro lo smog

Italia  maglia nera in Europa per l'inquinamento dell'aria e la provincia di Milano si conferma come  la provincia più inquinata d'Italia. 
Al termine dell'emergenza smog dei giorni scorsi, temporaneamente tornata sotto i livelli di guardia con le recenti piogge, rimane invariato il problema di fondo. Monza è una delle città più inquinate di Italia. 

rassegna

Seregno - Noi per Seregno: milioni di euro lasciati inutilizzati nella casse comunali

Milioni di euro pronti per essere investiti in opere pubbliche e invece lasciati inutilizzati nella casse comunali.

Tiziano Mariani di Noi per Seregno, insieme con William Viganò del Partito Democratico, denuncia il mancato sfruttamento da parte dell’Amministrazione Comunale di Seregno dell’occasione offerta dal comma 410 della Legge di Stabilità 2016.

comunicati

Merate - Comunicato Rete Rifiuti Zero Lombardia

 

Lunedì 14 dicembre 2015 si è svolta a Bergamo, presso la sede della Provincia in Via Tasso, la conferenza dei servizi istruttoria indetta dall’ente in merito alla richiesta di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) redatta da Italcementi allo scopo di ottenere l'autorizzazione a triplicare il quantitativo di rifiuti bruciati presso lo stabilimento di Calusco d’Adda in sostituzione parziale del coke di petrolio.

comunicati

Monza Metropolitana: dopo le tante belle parole in concreto molto poco, alcuni ripensamenti e addirittura passi indietro (come nel nuovo Pgt)

Siamo da capo: Monza Metropolitana sta ritornando nella nebbia. Fortissima delusione anche dal documento del nuovo Pgt licenziato in questi giorni dalla Giunta Scanagatti. Per ottenere lo sviluppo della M5 da Bignami a Monza è fondamentale che la nostra città metta a disposizione uno spazio per la realizzazione del deposito treni della linea (oltre 6mila mq). Ci si aspettava che nel documento quello spazio fosse definito con chiarezza, ma non è così.

comunicati

Saronno: il TeLOS rioccupa lo stabile di Via Milano

Sabato 21 novembre, rioccupato lo stabile di Via Milano 11 dal gruppo TeLOS.
Ecco il comunicato pubblicato dal collettivo:
"La catastrofe si avvicina. La catastrofe è già qui. La catastrofe è già nell’impossibilità di riuscire ad immaginare un mondo altro.

comunicati

Castellanza: Comunicato No Elcon su udienza TAR 19-11

Gli scarichi in deroga sono illegali
chi li autorizza sono solo dei criminali
- Comunicato sull'udienza al TAR del 19-11 -

 
comunicati

Trasporto pubblico locale a corto di investimenti

di Gianni Trovati da il Sole24ore

 Il trasporto pubblico locale italiano viaggia con il 30% di contributi pubblici in più rispetto ai concorrenti europei, in cambio di ricavi da traffico, cioè biglietti e abbonamenti, che rispetto alla media continentale si fermano sotto del 36% nelle aree metropolitane e del 42% lontano dalle grandi città. In questo “scambio” fra tariffe “calmierate” e aiuti pubblici si nascondono le cause della difficoltà del settore, anche perché il meccanismo non ha raggiunto per ora i suoi obiettivi.

rassegna

Monza - Autodromo. ACI al lavoro per salvare il GP. In Tribunale Guitamacchi denuncia le pressioni avute dal consiglio di Sias

di Pier Attilio Trivulzio

Chi domenica ha visto il Gran premio del Messico di Formula1 sul circuito interamente ridisegnato dall'architetto Hermann Tilke si è reso conto di come dovranno essere gli autodromi che vorranno accogliere in futuro il Circus della Formula 1. Tribune accoglienti, visibilità totale del tracciato, servizi.

Esattamente il contrario di quanto avviene all'Autodromo Nazionale di Monza. Il circuìto monzese è stato inaugurato nel 1922 ed interamente rifatto nel 1955.
Stravolto nelle strutture, con la totale e vergognosa cancellazione di elementi storici, quindici anni fa, quando ai vertici c'erano il direttore Enrico Ferrari e il responsabile tecnico Giorgio Beghella Bartoli che mai si sono posti il problema delle esigenze del pubblico pagante.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »