Motori

422 bolidi da Brescia a Roma. Con la Merceedes c’è l’ex pilota di Formula Uno, David Coulthard

di Vanwall58

Parte giovedì sera da Brescia e torna a Brescia sabato sera la Mille Miglia. Quest’anno è record di iscritti: 422 contro i 375 degli altri anni. Speriamo con sia un’edizione come quella che in epoca fascista registrò 254 iscritti e solo 155 partenti. Quell’anno il governo aveva deciso di dare gratuitamente ai partecipanti la benzina e gli pneumatici. Era un anno di crisi su per giù come l’attuale, dunque…. E però quest’anno la “freccia rossa” tornata ad essere organizzata dall’Automobile Club di Brescia, non fa regali.

Possibile cancellazione nel 2014

di Vanwall58

La prima gara del Mondiale Superbike la vinse il brianzolo di Triuggio Fabrizio Pirovano. Era il 1988. “Piro” corse e vinse a Monza con la Yamaha. Quell’anno chiuse il campionato secondo dietro a Fred Merkel (Honda team Rumi). L’anno dopo finì quarto; nel 1990 ancora secondo, vice campione del mondo. Forse, domenica la Superbike ha corso all’Autodromo Nazionale, le sue due ultime gare.

Gara1 è andata alla Bmw di Marco Meandri; gara2 all’Aprilia di Eugene Laverty. Pubblico scarso. Indecisione sul futuro.

Alla vigilia la Dorna che da quest’anno ha preso in carico la Superbike aveva annunciato – sia pure senza fare un comunicato ufficiale – che nel 2014 Monza non sarebbe stata inserita nel calendario.

di Vanwall58

Bandiera rossa alle moto superbike nel tempio della Velocità”. Monza è stata cancellata dal calendario del Mondiale Superbike 2014. La decisione è stata presa dalla Dorna, società che organizzata il Motomondiale e da quest’anno ha preso in carica anche il Mondiale Superbike, “Per motivi di sicurezza – è la motivazione -. A Monza le moto arrivano a 340 all’ora e per garantire la sicurezza dei piloti, sicurezza per noi punto irrinunciabile, occorrerebbero modifiche al circuito che non è possibile fare”.

E, forse, anche il nuovo direttore Alfredo Scala
di Vanwall58

Inizia giovedì 9 maggio la quattro giorni della Superbike Mondiale all’Autodromo. E chissà, forse in questa occasione inizierà il suo rapporto con Sias, Alfredo Scala direttore a mezzo servizio con l’Autodromo di Vallelunga e – chissà perché –con contratto scadenza (come lo yogurt) 31 dicembre 2013.

Prima di tutto ci sarà l’ispezione della pista da parte del responsabile sicurezza della FIM che dovrà ridare l’omologazione ritirata a luglio dello scorso anno dopo la vicenda delle “bolle” in parabolica.
Dovrebbe essere un fine settimana col sole e in ogni caso senza la pioggia dello scorso anno. Sias ha provveduto a riasfaltare la curva ed a controllare i flussi d’acqua sotterranei (arrivano dalla Roggia? Da sotto la struttura dei box costruita nel 2003?). Più volte la sabbia sulla via di fuga è stata mossa fino in profondità per controllare se c’erano masse d’acqua emergenti. Questa volta tutto dovrebbe essere in perfetto ordine.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »