Motori

di Vanwall58

Sabino De Castro vincitore del Trofeo Corsini 2012 riservato ai Cadetti delle monoposto di Formula Junior – trofeo intitolato al pilota e costruttore di Misinto Sandro Corsini – lascia le piccole vetturette frutto dell’ingegno di appassionati costruttori e passa alla Tatuus di Formula Abarth che sarà iscritta dalla AB Motorsport.
Lo fa nell’anno che vedrà le Junior che hanno gareggiato a Monza ininterrottamente dal 1965 al 2009, tornare per un appuntamento in concomitanza con la Targa Tricolore Porsche che si correrà il 30 giugno.

di Vanwall58

Millecinquecento Jaguar vendute lo scorso anno in Italia nonostante la crisi. E la concessionaria leader è Jaguar Monza di Nando Cazzaniga. Lo dice Marco Santucci, direttore generale vendite della casa inglese da noi incontrato all’Autodromo che mercoledì e giovedì ha ospitato la manifestazione Car Company Drive. “In fatto di numeri di Jaguar immatricolate Cazzaniga è al top in Italia. E’ concessionario Jaguar e officina autorizzata assistenza Rover”.

L’arrivo sul mercato del modello con motore quattro cilindri e la sport break sta cambiando positivamente la clientela Jaguar – aggiunge -. Un tempo riservata a persone di una certa età i nostri modelli, oggi vengono acquistate anche da giovani, in alternativa a Bmw e Audi. Jaguar ha il suo punto di forza nelle finiture, in quanto a tecnologia siamo competitivi ma non innovativi come altri. Da qui a qualche anno però faremo passi da gigante. Il marchio è stato acquistato dalla indiana Tata che ha finanziato, non ha interferito sostituendo i manager ma quanto prima immetterà in Jaguar e Rover la tecnologia sviluppata dagli ingegneri indiani”.

Bontempelli secondo nel Trofeo Gentleman

di Vanwall58

Blancpain Endurance Series, campionato internazionale con ben 60 vetture verificate e partite. Una griglia di tutto rispetto - tre volte quella della Formula 1- che ha fatto tornare alla memoria le mitiche “1000 Chilometri” portate a Monza da Romolo Tavoni, per anni segretario di Enzo Ferrari e poi ds della squadra del Cavallino fino aol 1961 e quindi passato all’ufficio sportivo dell’Automobile Club di Milano. Bei tempi.

La “1000” richiamava  in Autodromo più pubblico della Formula Uno.  Era l’epoca della sfida Ferrari-Ford con la rivoluzionaria Chaparral a fare (per qualche giro) da terzo incomodo. Le rosse P4 erano il mito così come le Ford azzurre-arancio Gulf preparate in Inghilterra da John Wyer.

di Vanwall58

Sono già passati dodici anni da quel tragico 25 aprile 2001. Eppure a chi scrive sembra ieri.
Ero appena rientrato da una giornata di sole passata nel parmense a mangiare pane e salame. Il telefono squilla e dall’altro capo del filo mi dicono: “Gira voce che è morto Michele Albereto. Puoi controllare?”.
So che Michele è a provare l’Audi per Le Mans al Lausitzring. In Germania. Ho il numero del suo cellulare ma neppure provo a vedere se qualcuno mi risponde. Formo il numero di Rinsaldo “Dindo” Capello che so dovrebbe sostituire Michele nei test. Risponde. “Sono in Germania, appena arrivato in aeroporto. Sì, purtroppo è vero. L’ho appena saputo”. Ho la conferma, l’agenzia può lanciare la tragica notizia.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »