Motori

In pellegrinaggio da Maranello a Monza Enzo Ferrari gli affidò le sue Dino

di Vanwall58

Ernesto all’anagrafe, per tutti Tino. Il Brambilla. Quello che a Monza frequentava il Bar di Stupid vicino al campo sportivo di via Ghilini. Il Brambilla che dal Bar di Stupid si spostava per un drink in via Aliprandi, al Bar del Madella. Quel Cesare Madella che un giorno si vantò d’aver centrato a 100 all’ora lo spigolo della casa di via Cavallotti angolo Volturno dove c’era il Cigno blu. “U senti gnent. Una spulverada alla giaca e via”, raccontava.
Ricordando anche quella notte anni ’60 che tornando in “500” da Milano l’auto era rimasta senza benzina e di distributori neanche l’ombra. “C’era aperto un tabaccaio, ho comprato una brancada di fialette di benzina per l’accendisigari, le ho messe nel serbatoio e via, a casa”.
 Davanti al Bar del Madella il Tino (ma anche il fratello Vittorio), tra un brindisi e l’altro, inforcava la moto e si divertiva a percorrere il muretto costeggiante il Lambro fino al semaforo di via Lecco.

di Vanwall58

Rosso Ducati. A Monza. Prima la concessionaria per Monza e Brianza in viale Sicilia 102 aperta nell’ottobre 2011. Moderno spazio vendita di 250 metri quadrati oltre a officina e magazzino ricambi di 500 metri quadrati. Ad aprire lo store della casa di Borgo Panigale, in un momento di crisi profonda, tre amici pazzi per i motori desmodromici: Alessandro Petersen, Umberto e Corrado Villa. Umberto e Corrado sono i titolari di Venus, concessionaria Mercedes con saloni a Monza, Seregno, Milano, Cornate d’Adda e Pioltello.

Centodue moto vendute il primo anno. Soddisfacente il lavoro d’assistenza. Nei giorni scorsi è arrivato il modello Hypermotard. 

di Vanwall58

Gabriele Tarquini, 51 anni portati benissimo, è riuscito a salire sul podio di Monza nelle due gare d’apertura del Mondiale Turismo della Fia (Wtcc) disputatesi la scorsa domenica sotto il diluvio. Doppia vittoria del francese Yvan Muller che come Tarquini guidava la Honda, tornata quest’anno in forma ufficiale nel campionato.
Esordio tra gli indipendenti della PB Racing di Stefano d’Aste, un tempo avversario di Valentino in moto, quando Valentino muoveva i primi passi nella Sport-production con la Cagiva. Con la sua Bmw tricolore d’Aste ha raccolto solo un 9° posto.
Dopo l’appuntamento monzese il campionato vede Yvan Muller leader con 55 punti contro i 32 di Tom Chilton e i 28 di Gabriele Tarquini. Nella classifica costruttori la Honda ha 94punti contro i 6 della Lada.  

di Vanwal58

Prima di passare nel 1959 alla Ferrari l’inglese Tony Brooks, soprannominato il “dentista volante”, aveva corso per la Vanwall. Aveva stile. Come quando curava i suoi pazienti, vinceva lasciando il pubblico….a bocca aperta. Accadde così anche a Monza quando vinse nel 1958 il Gran premio d’Italia. Come sempre alla vigilia della gara Enzo Ferrari, che solo a Monza si faceva vedere in occasione delle prove, annunciò la squadra che avrebbe corso nel 1959.
Ne facevano parte Tony Brooks, Phil Hill e Jean Behra. Brooks ha appeso il casco al chiodo l’8 ottobre 1961 dopo aver corso 38 Gran premi, ottenuto 6 vittorie e 3 pole e 3 giri veloci ed essere salito sul podio 11 volte.

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »