Aldo Giannulli

Le ragioni del sì e del no. Studenti a lezione di dibattito politico

Due ore e quindici minuti: tanto è durato l’avvincente incontro “Le ragioni del sì e del no al Referendum” svoltosi presso la Sala Gandini di Seregno giovedì 24 novembre. Un incontro di forti contenuti e grande partecipazione che ha coinvolto una platea di oltre 150 studenti maggiorenni dell’Istituto Primo Levi di Seregno.   Chiari, appassionati e attenti a rispettare regole e tempi del dibattito politico, i due relatori Aldo Giannuli, professore di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Milano, e l’avvocato Giuseppe Arconzo, ricercatore di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano hanno illustrato ragioni ed effetti delle modifiche proposte nella Riforma della Carta costituzionale promossa dal Governo. 

Alla presentazione delle ragioni del sì e del no sono seguite le domande degli studenti, interessati ad approfondire aspetti legati a procedure – come l’elezione del Presidente della Repubblica – costi e funzioni, in particolare di Regioni e Cnel.

 “L’incontro mi è servito molto. Prima di partecipare al dibattito ero molto confusa e non avevo capito esattamente le implicazioni della proposta di riforma” –  spiega Carol Zappalà. Aggiunge Alberto Veronese: “Credo sia stato un evento davvero unico: non capita tutti i giorni di avere ‘a disposizione’ due docenti universitari del calibro dei relatori intervenuti”.
D’accordo sull’utilità dell’incontro e sulla necessità di riproporre il format anche in futuro, gli studenti Federica Barbagallo e Marco Donetti, che aggiunge: “In occasione di altre votazioni, proporrei un incontro di questo tipo anche per favorire gli studenti che, per il corso di studio scelto, non hanno occasione di studiare diritto fino al quinto anno”. Gli fa eco Diarra Cisse: “Spesso ci suggeriscono di informarci leggendo i giornali o seguendo i telegiornali, ma la verità è che la maggior parte di noi non lo fa”.

Soddisfatte anche le organizzatrici dell’evento, le docenti di diritto ed economia Fiorella Brambilla e Argentina Losurdo: “L’idea di questo incontro nasce dall’esigenza di fornire ai nostri studenti gli strumenti per esercitare consapevolmente il diritto di voto, in un’occasione così importante come il referendum costituzionale. Abbiamo così organizzato un percorso che si è articolato in due momenti: il primo di presentazione dei contenuti della riforma tenuto presso la nostra scuola da noi docenti e il secondo di approfondimento affidato a due personalità di alto profilo per la presentazione del le ragioni del sì e del no. È stata un’importante occasione di confronto in  cui i ragazzi hanno dimostrato  che, in presenza di stimoli adeguati, sono in grado di rispondere con maturità e  consapevolezza”.
 

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »