workshop e laboratori

LA MAGIA DELLE GEMME

21/02/2016 - 14:30 to 18:15

DOMENICA 21 FEBBRAIO, ore 14.30
VISITA GUIDATA
“LA MAGIA DELLE GEMME”
Attraverso i sentieri dell'Oasi alla scoperta delle strategie delle piante per superare il freddo, scoprendo varietà, colori e forme delle gemme . L’inverno è ormai alle spalle e gli alberi sono pronti a risvegliarsi donandoci lo spettacolo delle fioriture multicolori. 

Donazione a partecipante: € 3,50; bambini e Soci Lipu € 2,00. 
GRADITA PRENOTAZIONE

UN NIDO PER LA CINCIA

14/02/2016 - 14:30 to 18:00

DOMENICA 14 FEBBRAIO, ore 14:30
LABORATORIO PER BAMBINI dai 5 agli 11 anni
“UN NIDO PER LA CINCIA”
Posizionando cassette nido nel giardino di casa, si possono aiutare quelle specie, come le cince, che nidificano in cavità e che sono in difficoltà dove queste ultime sono scarse. E poi una cassetta nido occupata, l’andirivieni degli adulti al nido e i piccoli che fanno “capolino”, permette di seguire da vicino gli uccelli e da senz’altro una grande soddisfazione! Se si aggiunge che sarete voi (armati di martello e chiodi) a costruirla, la soddisfazione sarà doppia e il vostro birdgarden sarà invidiato da tutti. Al termine verrà offerta la merenda a tutti i partecipanti.
Donazione a partecipante: € 15,00; Soci Lipu € 12,00. 
GRADITA PRENOTAZIONE

Per maggiori informazioni: tel 0362.546827, oasi.cesanomaderno@lipu.it

Suono del Mediterraneo

26/01/2016 - 21:15 to 23:45

Martedì 26 gennaio - Il suono del mediterraneo. 
Viaggiando in dadigadi.
Seminario gratuito per chitarristi a cura di Calonego

Avviato il secondo livello della Scuola di Formazione Politica dell'ASSOCIAZIONE ALISEI

Dopo il grande successo del primo modulo che ha visto la partecipazione di oltre quaranta giovani provenienti da tutta la provincia, ha preso il via il secondo livello della scuola.
 
“Da oggi il territorio brianzolo è più ricco. Quella che fino a pochi giorni fa era una scommessa di pochi si è trasformata in una entusiasmante realtà” ha dichiarato Simone Pulici, membro del Comitato Scientifico.
 
Il secondo livello di approfondimento ha l'ambizione di inserire le problematiche che il nostro paese sta affrontando all'interno del contesto europeo.
Il programma è composto da 12 lezioni di tre ore suddivise in comunicazione frontale e laboratorio, spaziando dai problemi internazionali al mondo del lavoro.
L'Associazione Alisei propone ai giovani del territorio un'occasione irripetibile di formazione e approfondimento.
“Insistiamo nel nostro impegno, la politica per noi è questo, strumenti per comprendere la realtà che ci circonda e forse un giorno…....... essere protagonisti del cambiamento.” continua Simone Pulici.
 
Le lezioni si svolgono presso la sede della Camera del Lavoro di Monza in via Premuda 17 e sono gratuite, è richiesta l'adesione annuale all'associazione al costo di 20€.
 
Per ulteriori informazioni è possibile inviare una email all'indirizzo: info@alisei.tv o consultare il sito: www.alisei.tv.
 
Monza, 29 dicembre 2015

IMPARARE A CERCARE LAVORO: NUOVI INCONTRI NEL 2016

26/01/2016 - 09:00 to 24/02/2016 - 17:00

IMPARARE A CERCARE LAVORO: NUOVI INCONTRI NEL 2016
organizzati dal Servizio Orienta Lavoro della CGIL
 
 
Continuano anche nel nuovo anno gli incontri di formazione e orientamento rivolti a chi è alla ricerca di una nuova occupazione, organizzati da NIdiL(la categoria della CGIL che si occupa di lavoratrici e lavoratori precari) e SOL (Servizio Orienta Lavoro della CGIL di Monza e Brianza). Si tengono nella Camera del Lavoro di Monza (via Premuda 17) e durano otto ore, divise su due giorni: una full immersion per iniziare o ricominciare a orientarsi nella giungla del mercato del lavoro attuale, con l’aiuto di esperti di orientamento e sindacalisti, consultazione e distribuzione di materiale informativo cartaceo, accesso internet per approfondire e integrare i contenuti affrontati nel programma.
 
Il prossimo appuntamento è in programma martedì 26 gennaio 2016 (dalle 14 alle 18) e mercoledì 27 gennaio (dalle 9 alle 13); il successivo, invece, martedì 23 febbraio (dalle 14 alle 18) e mercoledì 24 febbraio (dalle 9 alle 13).
 
L’iscrizione, gratuita, può essere effettuata on line, sul sito www.cgilbrianza.it, inviando una mail all’indirizzo nidilbrianza@cgil.lombardia.it, telefonando al numero 039/2731214 oppure compilando un modulo cartaceo presso le sedi CGIL di Monza (via Premuda 17), Desio (via Fratelli Cervi 25), Vimercate (piazzale Marconi 7).
 
Il primo modulo di entrambi i corsi (pomeridiano) è dedicato alle diverse tipologie contrattuali, agli ammortizzatori sociali, alle agevolazioni alle assunzioni, alla Dote Unica e al contratto di ricollocazione, per poi concentrarsi sulla redazione del CV, sulla preparazione a un colloquio di lavoro e sulla formazione professionale.
Nel secondo modulo, invece, si prendono in esame i vari strumenti che possono essere utilizzati per la ricerca attiva di un lavoro, dai Centri per l’Impiego alle agenzie per il lavoro, dai motori di ricerca on line alle autocandidature, per finire con gli sportelli che offrono informazioni e servizi all’autoimprenditorialità.
 
Monza, 28 dicembre 2015

Corso WordPress a "La Tela"

05/01/2016 - 20:45 to 26/01/2016 - 23:45

Da gennaio via al corso su Wordpress a “la Tela”
Dal 5 gennaio ogni martedì sera del mese il Linux User Group Legnano tiene incontri gratuiti 
sul cms più diffuso nei locali sopra l’osteria sociale del buon essere di Rescaldina
 
  Quattro serate di corso su Wordpress, reti e Ninux: è la proposta che il LUG (Linux user group) Legnano fa per il mese di gennaio. Il LUG terrà le lezioni nella nuova sede, i locali sopra l’Osteria la Tela di Rescaldina, che arricchisce con questa proposta la sua offerta culturale e formativa. Seguendo la logica che è alla base di un LUG, ossia l’osservanza dei principi del software libero e l’impegno nella diffusione dei sistemi operativi basati sul kernel Linux, il corso è gratuito.
La proposta è rivolta a studenti, professionisti con uffici tecnici, commercianti, associazioni, collezionisti e fotografi. Non è richiesta la conoscenza di Wordpress, ma è indispensabile avere una certa confidenza con la modifica dei testi, le immagini digitali e l’uso dei social network. Le lezioni si terranno dalle 20.45 alle 23.30.
 
Il programma prevede nelle serate di martedì 5, 12 e 19 gennaio il corso di Wordpress, il 26 gennaio la lezione tecnica su reti e Ninux.
 
Per info e iscrizioni: Piergiorgio Roveda - mobile: 348 7448152
email: lima.cityplanner@gmail.com
 
Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
www.osterialatela.it
Facebook:  https://www.facebook.com/osterialatela/  

COSTRUIAMO UNA MANGIATOIA

31/01/2016 - 14:30 to 17:30

LABORATORIO PER BAMBINI
“COSTRUIAMO UNA MANGIATOIA”

Il vostro birdgarden non può essere definito tale senza una mangiatoia in legno costruita da voi. Improvvisatevi falegnami e, a colpi di martello, riuscirete a creare una fantastica area di sosta per tutti gli uccellini che decideranno di passare l’inverno insieme a voi. Una volta posizionata a casa o a scuola e riempita di semi e granaglie, sarà un piacere vedere volare tutt’intorno a voi  i vostri piccoli amici.  Al termine verrà offerta la merenda a tutti i partecipanti. 

Donazione a partecipante: € 15; 
Soci LIPU € 12.
GRADITA PRENOTAZIONE
Per maggiori informazioni: tel 0362.546827, oasi.cesanomaderno@lipu.it

Mangiatoie con materiale riciclato

17/01/2016 - 14:30 to 17:30

DOMENICA 17 GENNAIO, ore 14.30
LABORATORIO PER BAMBINI
“MANGIATOIE CON MATERIALE RICICLATO”

Nei mesi invernali neve e freddo possono rendere arduo il compito di trovare cibo ai piccoli uccelli che decidono di trascorrere da noi la stagione fredda. Come aiutarli? Semplice: basta costruire delle mangiatoie (con materiale di riciclo), dove mettere a disposizione dei piccoli amici affamati semi, granaglie ed altro. In questo modo il vostro giardino di casa o di scuola sarà pieno di amici durante tutto l’inverno. 

Donazione a partecipante: € 7; 
Soci LIPU € 5.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Per maggiori informazioni: tel 0362.546827, oasi.cesanomaderno@lipu.it

Seveso - Fondazione Lombardia Ambiente inaugura i Flab's, laboratori didattico-scientifici

comunicato stampa

FONDAZIONE LOMBARDIA INAUGURA I FLAB’S
Gli interventi del presidente della Fla e dell’assessore regionale all’ambiente Terzi

Seveso, 30 ottobre 2014: Hanno aperto ufficialmente le porte a Seveso e alla cittadinanza i FLAB’S, i quattro laboratori didattico-scientifici del Centro ricerche e formazione ambientali della Fondazione Lombardia per l’Ambiente. Tre laboratori affrontano temi legati alla fisica (onde, suono e luce), mentre il quarto è un avveniristico planetario multimediale. I contenuti e i percorsi sono differenziati in base al livello scolastico dei partecipanti, affinché per ciascuno vi sia un’offerta formativa ad hoc.

All’evento inaugurale di questo pomeriggio ha partecipato Matteo Fumagalli, nuovo presidente della Fondazione: “La logica di questa iniziativa si muove su due binari, il profondo legame con il territorio di Seveso e il connubio con il mondo accademico. I FLAB’S hanno già riscosso un successo non indifferente, più di mille ragazzi da oggi a febbraio verranno in visita, e ad accompagnarli nei laboratori sarà personale specializzato proveniente dal mondo accademico. L’intento è lavorare, come Fondazione, in continuità e progettualità con la Regione. Sono numerose le sfide sul tavolo da portare avanti, intendiamo consolidare il nostro lavoro e, magari, rivolgere la nostra attenzione anche a progetti europei”.

Claudia Maria Terzi, assessore all'Ambiente, energia e sviluppo sostenibile della Regione Lombardia, ha evidenziato “l’importanza di avvicinare a queste tematiche fondamentali i ragazzi, coloro che godranno dell’ambiente domani. Sono felice – ha proseguito – della vicinanza con le scuole e del respiro internazionale che la Fla conferisce alla nostra Regione come è stato, ad esempio, con la partecipazione della Fondazione alla Climate week di New York”.

Monza - Sabato 22 febbraio seminario per una teoria sui Beni Comuni

In una società sempre più dominata dalle logiche del mercato, le dinamiche di un individualismo sfrenato, che sono la loro diretta conseguenza, stanno provocando danni irreparabili e rischiano di riflettersi sulla qualità della vita delle future generazioni.
Chi avverte la necessità di opporsi a tale deriva percepisce il bisogno di difendere i Beni Comuni, ovvero di proteggere quei Beni condivisi dai membri di una Comunità in relazione ai quali l’eccessivo consumo da parte di pochi e, più in generale, la loro cattiva gestione pongono problemi di inadeguato godimento a tutti.

In questa ottica risulta fondamentale arrivare a “descrivere” i Beni Comuni e a individuare la migliore strategia per loro difesa.
Il Comitato Beni Comuni di Monza e Brianza si pregia quindi di invitarVi al Seminario dal titolo “Per una teoria dei Beni Comuni” che si terrà sabato 22 febbraio, dalle ore 15,00 alle ore 19,00 presso il Circolo delle Libertà di Monza, viale Libertà 33.
PRIMA DEL SEMINARIO ALLE ORE 13: PRANZO SOCIALE, CON PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE

Modera:
Avv. Emanuela Beacco esperta di diritto amministrativo e di questioni ambientali.

Interverranno, in qualità di relatori:

Paolo Maddalena, giurista;
Paolo Berdini, urbanista;
Luca Martinelli, giornalista;
Domenico Fininguerra, già Sindaco di Cassinetta di Lugagnano, Comune vincitore del premio nazionale “Comuni virtuosi”;
Riccardo Santolini, biologo.

Altre informazioni e programma del seminario ai seguenti indirizzi:
 
https://www.facebook.com/groups/comitatobenicomuni/
https://www.facebook.com/events/1449000731985131/?notif_t=plan_user_joined

Seminario Beni Comuni - Biografie relatori

Limbiate - Giovani architetti e ingegneri rifanno il look alla scuola materna

di Gabriele Bassani da il Giorno

OLTRE 50 studenti laureati di 4 differenti master internazionali al lavoro per tre giorni consecutivi con l’obiettivo di dare un nuovo volto, ma soprattutto una nuova gestione ecosostenibile, a un edificio pubblico di Limbiate bisognoso di ristrutturazione. È l’ambizioso obiettivo di «Open course», il primo concorso internazionale in tempo reale, dedicato a master universitari europei di Architettura e Ingegneria che si occupano di sostenibilità ed efficienza energetica, in svolgimento in questi giorni a Milano, nell’area espositiva di Rho-Fiera all’interno della rassegna «The innovation cloud». Il concorso nasce da un’idea degli architetti Enrico Di Munno, Paola Moschini e Valentina Temporin, con la volontà di mettere a confronto differenti conoscenze e strategie di approccio al tema della sostenibilità, legati in particolare alla riqualificazione energetica e architettonica di edifici esistenti. Vi prendono parte architetti e ingegneri con master ottenuti a Venezia, Strasburgo, Torino e Londra. Martedì pomeriggio hanno visto per la prima volta l’edificio su cui lavorare, il plesso scolastico di via Cartesio, sede di una scuola dell’infanzia e di una primaria, dove li ha accolti il sindaco di Limbiate, Raffaele De Luca, che ha consegnato loro il bando ufficiale.

«ABBIAMO l’obiettivo di mettere a disposizione del Comune progetti concreti con interventi low cost che rispettino i budget di spesa indicati e che soprattutto sappiano garantire per il futuro una gestione più ecosostenibile dell’edificio - spiega Paola Moschini, tra le ideatrici del concorso -. Quello che i concorrenti andranno a realizzare non sarà solo una riqualificazione del plesso scolastico ma anche un suo reinserimento nel contesto urbano. L’adesione del Comune di Limbiate a questa iniziativa è un segnale molto positivo di avvicinamento della pubblica amministrazione ai temi della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, che sono argomenti non sempre facili da affrontare ma che possono rappresentare un volano per la ripresa nel settore edilizio». Nelle linee guida del progetto ci sono consumi ridotti di acqua ed energia, rispetto per il territorio, utilizzo di materiali innovativi e non tossici, velocità di costruzione e sicurezza delle strutture, usi misti e relazione con il tessuto urbano.

OPEN COURSE programma Dettagliato 8-10 Maggio 2013

Culturando Settembre 2012

CULTURANDO SETTEMBRE 2012: FORMAZIONE, CITTADINANZA ATTIVA E CULTURA IN CITTA'
la programmazione di settembre del fare cultura a Desio è in corso!

Tutti gli appuntamenti e le iniziative in programma: laboratori, teatro, arte, aggregazione e cittadinanza attiva negli spazi pubblici della città, proposti dall’Assessorato alla Cultura e Partecipazione

http://www.comune.desio.mb.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=3D1

Alla scoperta della flora del territorio fra Lambro e Adda al MUST di Vimercate (c.s.)

 

Il MUST Museo del territorio di Vimercate organizza nel mese di maggio un mini-corso dedicato alla scoperta della flora del territorio fra Lambro e Adda e dei suoi itinerari verdi. 

Il corso è rivolto a cittadini adulti, interessati ad approcciare l'argomento "da zero", e quindi privi di conoscenze specialistiche sull'argomento.

Eccovi il programma del corso:

http://www.museomust.it/drupal/didattica/comunit%C3%A0/mini-corsi-al-museo/la-natura-nel-vimercatese

Comune di Vimercate - MUST Museo del territorio
Villa Sottocasa - Via Vittorio Emanuele II, 53 - 20871 Vimercate (MB)

Desio - Un’associazione che produce video ed eventi culturali

di ALESSANDRO CRISAFULLI da Il Giorno

La fabbrica di talenti e cortometraggi «inventata» dai ragazzi di Skyinbox
— DESIO —
LORO utilizzano il talento e la creatività non per cercare vane vetrine mediatiche - chissà, la partecipazione a una delle tante fabbriche dell’orrore televisivo sotto forma di talent show - bensì per metterlo al servizio del territorio, dei loro coetanei, di iniziative culturali o sociali. Giovani con la testa sulle spalle, che hanno deciso di sfogare energie e competenze personali in una Associazione poliedrica, una sorta di Officina creativa. Sono i ragazzi e le ragazze di Skyinbox, una realtà innovativa con sede (domestica) a Desio, ma che raccoglie intelligenze provenienti da mezza Brianza. Ventenni con voglia di fare, che dopo lo studio o il lavoro si ritrovano per elaborare nuove idee... «Siamo nati nel 2008 come una specie di factory on line - racconta Tommaso, 28 anni, il più maturo del gruppo -, abbiamo iniziato a raccogliere on line musiche, foto, disegni. Poi, abbiamo avviato un forum e, visto che aumentava l’interesse e la partecipazione di ragazzi della zona, abbiamo deciso di trasformarci in associazione». Le prime esperienze sono state focalizzate, più che altro, sulla giocoleria, ad esempio con una vetrina durante il Palio degli Zoccoli. Poi, sono entrate nuove figure, ulteriori competenze, ed è nato un vulcano di iniziative, che adesso si sta concentrando sui cortometraggi: «Abbiamo acquistato attrezzatura professionale - raccontano Giulia, Valeria, Lorenzo e gli altri giovani del gruppo - e ci divertiamo a fare lavori di un certo livello. Abbiamo fatto un cortometraggio intitolato “Il cielo in una scatola”, che narra una storia particolare; poi uno per partecipare al concorso per lo spot dell’Enel; poi uno per promuovere la scuola elementare di via Diaz, che aveva un calo di iscritti e voleva riguadagnarne».

UNA SERIE di corti che si possono trovare anche sul loro canale youtube e, presto, sul sito www.skyinbox.org. «Di recente - raccontano - abbiamo curato anche tre eventi sul fumetto a Desio, Cusano e Mezzago, poi abbiamo fatto una mostra fotografica e un convegno al teatro di Desio su Bruno Bozzetto. Oltre a partecipare al progetto provinciale Hubyoung e a varie manifestazioni». E tanti altri progetti sono in lavorazione, ma sempre con l’handicap dell’assenza di una sede: «È il nostro sogno - dicono - ne abbiamo bisogno, se c’è qualcuno che ha qualche idea si faccia vivo...».

Dai grafici ai pittori: c’è spazio per tutti
NELL’ORGANICO di Skyinbox sono presenti figure poliedriche: esperti di grafica, di pittura, di cinema, di musica, di matematica, di fumetto. Che si «contaminano» a vicenda, in modo da creare sempre nuove forme d’arte e comunicazione. E il gruppo è aperto a tutti coloro che sono appassionati di uno di questi linguaggi e hanno voglia di dare il loro contributo di idee e non solo. Per informazioni info@skyinbox.org.

Desio, rimandata la chiusura del Centro aggregaziolne giovanile

 

da Il Giorno
articolo di
Ale.Cri.

 

Fino a giugno è scongiurato il pericolo della chiusura

— DESIO —
IL CENTRO di aggregazione giovanile di Desio si salva dalla chiusura, ma solo parzialmente. Ieri mattina alcuni ragazzi hanno tappezzato una vetrata del comune per protestare contro il rischio di saracinesca abbassata: «Non vogliamo perderlo!», l’appello dopo una lunga lettera in cui hanno spiegato cosa ha dato loro il Cag e le ulteriori iniziative che loro stessi avrebbero pensato (sistemare la sede, aiutare i ragazzi più piccoli e i disabili, iniziative di beneficenza). Un appello che non ha lasciato insensibile il Comune, che ha confermato il servizio, almeno fino a giugno: «Il nostro intento - spiega il sub-commissario Alessandra Tripodi - è stato da un lato quello di garantire la continuità del servizio e dall’altro quello di rilanciare una nuova progettualità. Vogliamo che i giovani siano protagonisti anche nella gestione di progetti e iniziative rivolte ai loro coetanei». Da qui a giugno, apertura non più tutti i giorni, ma solo due a settimana.

#
 

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »