Sinistra e ambiente

Meda: PM10 sempre oltre soglia e finalmente "habemus ordinanza" ma ..... mimetizzata

A Meda, con il PM10 costantemente e continuamente oltre la soglia dei 50 microgrammi/m3 (e con punte di 107 microgrammi/m3), il sindaco Caimi, dopo un pressing di WWF e Sinistra e Ambiente, si decide ad emettere un'ordinanza.
Lo fa tardivamente anche rispetto al Protocollo Antinquinamento da lui sottoscritto e con un'ordinanza che rimane "mimetizzata" cioè senza la dovuta campagna di comunicazione alla cittadinanza.
Tutto su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/12/inquinamento-da-pm10-meda-finalmente.html

A Meda Lunedì 21-11-016 Incontro Pubblico LE RAGIONI DEL NO ALLE MODIFICHE COSTITUZIONALI

A MEDA, il 21-11-016 presso il Centro Civico Radio in vicolo Comunale dalle ore 21.00
Incontro pubblico informativo sulle ragioni del NO alle modifiche Costituzionali con:

LUCREZIA RICCHIUTI - Senatrice della Repubblica
GIULIO CAVALLI - Scrittore, regista teatrale, aderente a Possibile
LORIS MACONI - Presidente ANPI di Monza e Brianza
MARCO DAL TOSO - Avvocato dell'Ass. Giuristi Democratici di Milano

Introduce e modera Alberto Colombo - Cons. Com. di Sinistra e Ambiente
PARTECIPATE e INFORMATEVI

AllegatoDimensione
le ragioni del no Meda 21-11-0165cmRGB.jpg449.27 KB

Pedemontana: c'è altra diossina sulla tratta ma Meda, isolata, balla da sola

Escono le prime notizie relative ai dati della Caratterizzazione dei suoli contaminati da diossina TCDD che verranno interferiti dal tracciato dell'autostrada Pedemontana.
Dati che mostrano punti con ulteriori e aggiuntivi superamenti dei limiti di legge.
Eppure, come era purtroppo prevedibile, l'amministrazione di Meda continua a restare nella sua nicchia di compiacente passività, staccata rispetto alle azioni, alle valutazioni e alle comunicazioni unitarie dei Comuni di Cesano Maderno, Seveso, Barlassina, Desio e Bovisio Masciago.
Il commento di Sinistra e Ambiente sui comunicati dei Sindaci su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/10/pedemontana-ce-altra-diossina-sulla.html

Meda: Sinistra e Ambiente sul taglio ingiustificato dei tigli di via Seveso voluto dall'amministrazione di Caimi

Non possiamo esimerci dal commentare amaramente il taglio dei tigli di via Seveso a Meda, abbattuti dall'Amministrazione Comunale di Caimi in data 13-08-016.
Si tratta di una dozzina di alberi lì dimoranti da  circa 35-40 anni, a quanto ci risulta sani e dalle dimensioni tali da non dare preoccupazione rispetto alla loro stabilità nel rapporto tra la superficie di chioma e l'apparato radicale.
Appare inoltre decisamente una "furbata" la scelta del 13 agosto come data per il taglio, probabilmente per evitare qualsivoglia clamore, azione o richiesta di confronto e ripensamento da parte dei cittadini.
Tutti i dettagli e i commenti di Sinistra e Ambiente su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/08/sull-ingiustificato-taglio-di-alberi-in.html

A Meda approvata in CC la mozione di Sinistra e Ambiente per una memoria del disastro diossina dell'ICMESA

Il 27-7-016, nell'ultimo Consiglio Comunale prima della pausa estiva, è stata discussa e approvata all'unanimità dei presenti (Sinistra e Ambiente, Pd, Meda per Tutti, Lega Nord e PdL/Ncd) la mozione di Sinistra e Ambiente sulla Memoria del disastro causato dall'ICMESA (azienda del gruppo Hoffmann- La Roche) con la fuoriuscita della diossina TCDD il 10 luglio 1976.
La mozione chiedeva la collocazione di un pannello illustrativo presso il muro della fabbrica all'entrata del Centro Sportivo di Meda.
Un pannello in continuità e a completare IL PERCORSO DELLA MEMORIA AL BOSCO DELLE QUERCE già presente nella porzione sevesina del Parco Naturale Regionale del Bosco delle Querce e l'acquisizione della mostra prodotta dallo stesso Parco sul disastro del 1976.
La proposta di Sinistra e Ambiente era anche quella di una collocazione permanente di questa mostra presso i locali della Biblioteca di Meda -Medateca-  affinchè la sua visibilità stimolasse la volontà d'approfondimento sull'argomento.
Quest'idea sembra al momento non applicabile a causa della situazione logistica dei locali della Medateca.
Nella discussione, Sinistra e Ambiente ha pertanto accettato alcuni emendamenti presentati dal Pd tenendo conto di questo fattore.
La mostra  “Scatti di Memoria per raccontare una Storia. Seveso. Dall’incidente del 1976 al Bosco delle Querce” verrà dunque acquisita dal Comune di Meda e utilizzata in occasione di eventi pubblici sull'argomento.
Positivo anche l'emendamento concordato che impegna l'amministrazione a implementare le pubblicazioni sul disastro diossina dell'ICMESA presenti in Medateca.
Seguiremo con attenzione l'elaborazione di testo e immagini per il pannello da collocare presso il muro della fabbrica ICMESA all'entrata del centro sportivo di Meda.
L'intervento del Consigliere Comunale di sinistra e ambiente e il testo finale della mozione approvata su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/07/a-meda-approvata-in-cc-la-mozione-di.html

Mozione di Sinistra e Ambiente per una memoria sul disastro diossina dell'ICMESA anche a Meda

Il 16-5-016 è stata presentata a Meda una mozione di Sinistra e Ambiente per un punto di memoria al muro dell'ICMESA, in continuità con i pannelli informativi del "Ponte della Memoria" (dislocati nella porzione sevesina del Bosco delle Querce) e per installare la mostra sul disastro dell'Icmesa e il Bosco delle Querce nella Medateca. Perchè la memoria va trasmessa e coltivata.
La mozione è stata messa all'OdG del Consiglio Comunale del 23-05-016.
Dettagli e testo della mozione su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/05/mozione-di-sinistra-e-ambiente-per-una.html

Pedemontana: partita a Seveso e Meda la caratterizzazione dei suoli. Le valutazioni e il report di Sinistra e Ambiente e di Insieme in Rete

Sono cominciati il 3-5-016 lungo la Via Vignazzola, lato Comune di Seveso e lato Comune di Meda, i carotaggi per il Piano di Caratterizzazione del suolo laddove il progetto per l'autostrada Pedemontana e per la sua viabilità complementare e di connessione intersecherà le zone A,B,R del disastro ICMESA del 1976.
I sondaggi servono per acquisire campioni di suolo da analizzare chimicamente allo scopo di rilevare il livello di contaminazione da diossina TCDD, diossine consimili e furani.
Il gruppo di Sinistra e Ambiente di Meda, aderente al coordinamento ambientalista INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE, è stato sui cantieri dove si svolgono i sondaggi e ha prodotto anche per Insieme in Rete, un report fotografico commentato con le proprie valutazioni, riaffermando comunque il proprio giudizio sull'inutilità di questa impattante e dispendiosa autostrada.
Vedi report su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/05/a-seveso-e-meda-e-partita-la.html

Meda: la piena di inizio marzo, ha già danneggiato gli interventi sul reticolo idrico. Il report di Sinistra e Ambiente

Del progetto e dei lavori di manutenzione sul reticolo idrico minore e sul Tarò a Meda ce ne siamo occupati sia nella fase di presentazione del progetto ad ottobre 015 sia a lavori terminati quando, il 24/12/015, una "pattuglia" di Sinistra e Ambiente s'era recata a verificare quanto era stato fatto in Val de Mez, al confine tra Meda e Cabiate e aveva redatto un dettagliato rapporto che era stato consegnato anche all'assessore alla Protezione Civile, Massimo Nava.
A inizio marzo 2016 ...... è arrivata la prima piena conseguente ad alcuni giorni di pioggia e i manufatti posti in Val de Mez risultano già danneggiati nella loro funzionalità.
Vedi il nuovo rapporto su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/03/dopo-una-prima-piena-le-opere-del.html
Sinistra e Ambiente - Meda

 

Insieme in Rete: l'inganno di pedemontana

Mentre la soc. Autostrada Pedemontana Lombarda (APL) si sta affannando in una disperata ricerca di fondi e nella promozione degli "sconti" attuati sul pedaggio delle tratte A e B1, promozione per cercare di incrementare le scarse percorrenze attuali, i numeri di uno studio del traffico, commissionato dalla provincia di MB e realizzato dalla soc. META e dall'Ing Debernardi illustrati anche a Seveso nel corso dell'incontro pubblico organizzato dall'amministrazione il 1-2-016, sono impietosi e parlano chiaro.
Dimostrano, se attentamente letti, l'inutilità dell'autostrada e le sballate previsioni e analisi su cui si fonda.
I dettagli, le informazioni e il volantino di INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE distribuito durante l'incontro su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/02/linganno-della-pedemontana.html

Meda: respinta da Caimi e dal Pd la mozione sull'inquinamento atmosferico e le possibili azioni da attuare

Nel consiglio comunale di lunedì 25-01-016 è stata discussa la mozione dei tre gruppi Sinistra e Ambiente, Lista con Buraschi per Meda e Meda per Tutti sull'inquinamento atmosferico a Meda e l'annessa richiesta di elaborazione d'un PIANO DI PREVENZIONE E CONTROLLO che analizzi le fonti inquinanti e prospetti i provvedimenti e le azioni da attuare.
La mozione E' STATA RESPINTA con i voti del Pd e l'astensione dell'alleato PdL/Ncd con motivazioni a dir poco imbarazzanti.
Dettagli su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/01/meda-respinta-la-mozione.html
Il testo della mozione:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/01/inquinamento-atmosferico-meda-mozione.html

Meda: Sinistra e Ambiente sui lavori relativi alle criticità del reticolo idrico

Del progetto connesso ai lavori sul reticolo idrico medese ne avevamo già trattato ad ottobre 015 nel post
A PROPOSITO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE SUL TARO' sollevando le nostre perplessità in merito.
Il 24-12-015, dopo aver ricevuto la notizia che i lavori sono terminati e i cantieri chiusi, alcuni aderenti al gruppo di Sinistra e Ambiente hanno effettuato una ricognizione sul territorio  per capire e valutare lo stato di quanto realizzato nella Valle di Cabiate, meglio nota come Val de Mez, ai confini con il Comune di Cabiate laddove sono stati attuati gli interventi più significativi anche come capitolo di spesa.
Così la "pattuglia ambientalista" avvalendosi della presenza e della consulenza di un geologo nostro simpatizzante con cui abbiamo una collaborazione proficua, ha prodotto un documento/relazione che vi proponiamo.
Tutto su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2016/01/sinistra-e-ambiente-sui-lavori-relativi.html

PM10 a Meda: Sinistra e Ambiente sollecita un'ordinanza al sindaco

Il 28-12-015 la centralina di Meda ha registrato per il 35° giorno CONSECUTIVO il superamento del livello stabilito per legge (50 microgrammi/m3) per il PM10. - Ne avevamo già trattato qui -
L'inquinamento atmosferico da PM10 non riguarda evidentemente la sola realtà medese tant'è che molti comuni dell'area metropolitana milanese hanno emesso ordinanze di limitazione o blocco del traffico unitamente ad altre proibizioni.
Il blocco del traffico per il 28-29 e 30 dicembre è stato dichiarato a Milano (in orari dalle 10.00 alle 16.00), a Pavia, e in 12 Comuni dell'hinterland: Corsico, Buccinasco, Cesano Boscone, Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Paderno Dugnano, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni. A questi si devono aggiungere Rho, dove lo stop sarà solo martedì e mercoledì, Cernusco sul Naviglio e Settimo Milanese. Bergamo, invece ha scelto la strada delle targhe alterne.
Anche in Provincia di MB sono state emesse ordinanze seppure più timide, a Monza, Lissone, Desio, Cesano Maderno .
Come ambientalisti, siamo ben consci che questi interventi non possono risolvere da soli il problema dell'inquinamento atmosferico da PM10 ma possono servire, se correttamente applicati, a ridurre, almeno temporaneamente, le fonti di emissioni e ad abbassare i valori di PM10 registrati.

E a Meda dove deteniamo il triste primato ( il 28-12-015 il valore mediato giornaliero è arrivato a ben 124 microgrammi/m3!!) dei livelli più alti di PM10 ?
Ancora non v'è traccia ne notizia di qualsivoglia ordinanza.
Per questo, il gruppo di Sinistra e Ambiente il 28-12-015 ha protocollato una richiesta formale affinchè anche il Comune di Meda agisca quanto prima in tal senso.
Il testo della richiesta su :
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2015/12/pm10-meda-sinistra-e-ambiente-sollecita.html

Meda - Sinistra e Ambiente: dov'è finito il documento di ARPA sulla VAS del piano Attuativo su area dismessa ex Medaspan (AT1) ?

Sinistra e Ambiente di Meda ritorna sull'argomento analisi chimiche supplementari sull'area dismessa ex Medaspan dove un Piano Attuativo prevede l'insediamento di un centro commerciale, di un albergo e di relativi servizi.
Anche ARPA aveva scritto e scrive in merito.
Negli atti della VAS non si riscontra però il documento inviato da ARPA il 17-07-015.
Il comunicato e le valutazioni di Sinistra e Ambiente di Meda su :
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2015/12/at1-ex-medaspan-dove-finito-il_16.html
 

Meda: bocciata da Caimi e dal Pd la mozione su indagini ambientali aggiuntive sull'area At1 ex Medaspan

La mozione di Sinistra e Ambiente di Meda che impegnava Sindaco e Giunta a richiedere, con approcio cautelativo, un approfondimento con indagini chimiche mirate sull'area dismessa ex Medaspan, ora oggetto del Piano attuativo presentato dalla società PABEL spa per la realizzazione d'una struttura commerciale + albergo + servizi in iter di Variante parziale, E' STATA BOCCIATA dalla maggioranza del PD.
Le indagini chimiche richieste prevedevano la ricerca di solventi e composti clorati in funzione dell'attività svolta e dei prodotti lavorati nell'allora Medaspan (pannelli di compensato e truciolato con uso di formaldeide come collante) nonchè la ricerca di Diossina TCDD, diossine e furani, questo in considerazione del fatto che l'area ex Medaspan risulta dentro il perimetro della allora zona R (rispetto) così classificata in base al livello di contaminazione da diossina TCDD del disastro ICMESA del 1976.
Ricordiamolo: il rapporto ambientale s'è limitato a prendere atto, ritenendole esaustive, di una serie di analisi standard (idrocarburi e metalli pesanti) eseguiti da un laboratorio privato su incarico della Pabel.
L'indirizzo alla maggioranza Pd sulla linea da tenere l'ha data il sindaco Gianni Caimi con un intervento a dir poco "stupefacente" tutto a favore dell'investitore privato.

I dettagli su:
http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2015/10/indagini-chimiche-da...

Meda: le valutazioni di Sinistra e Ambiente e del geologo Gianni Del Pero sul progetto per i lavori di manutenzione sul Tarò

Meda: le valutazioni di Sinistra e Ambiente e del geologo Gianni Del Pero a proposito dei lavori di manutenzione e ripristino idrico per il Tarò e la sponda avviati con l'approvazione di un progetto fatto "di fretta" in soli 5 giorni.
Un progetto validato anche dallo stesso progettista.
Vedi dettagli su: http://sinistra-e-ambiente-meda.blogspot.it/2015/10/a-proposito-dei-lavori-di-manutenzione.html

facebooktwitterScribd

Abbonamento a Scambia informazioni

Semi Kattivi

Costruiamo il network

Hai un blog personale,
gestisci un sito di informazione territoriale?
Contatta la redazione e costruisci con noi
un Network indipendente di informazioni.

Leggi tutto »

Pubblica anche tu su infonodo.org!

Pubblica su Infonodo il tuo articolo.

Scopri come partecipare »